Blog: http://democrats.ilcannocchiale.it

Finalmente Grillo insegue

Ormai ci siamo. Poche ore al ballottaggio. L’impressione fortissima però è che l’avventura delle primarie non finirà domani notte con la proclamazione del vincente fra Bersani e Renzi.
No, non ci riferiamo alle possibili code polemiche, alle probabili discussioni del dopovoto conseguenti allo scontro sulle regole, alle recriminazioni figlie della infelice restrizione imposta alla partecipazione al voto nel secondo turno. Queste cose ci saranno, ma non saranno decisive. Ieri – come speravamo e avevamo anche chiesto – la tensione fra i due campi è tornata a essere prevalentemente politica, anche se Renzi è tornato più volte all’attacco chiedendo di aprire le porte del ballottaggio ai molti elettori che hanno chiesto di iscriversi. È un tema che resterà caldo fino all’ultimo e che ritroveremo nei giudizi di domani notte. Ma alla fine non sarà l’elemento dominante.
No, l’avventura delle primarie continuerà perché esse avranno una lunga scia di effetti politici.
Quello che doveva colpire il centrodestra s’è già consumato, denudando l’incapacità di reazione delle truppe ex berlusconiane.
Ora si intravede l’effetto nell’altro campo, quello veramente concorrenziale con il Pd. Ieri Grillo ha emanato un’improvvisa direttiva per convocare di gran fretta le primarie di M5S: saranno già da dopodomani, per tre giorni, solo in orario d’ufficio e online, con l’interessante particolarità di non rendere noti i nomi dei candidati. Una roba talmente assurda da suscitare l’incredula e negativa reazione di molti aderenti al movimento.
È la prima volta che Grillo insegue. E va subito in affanno.
Non è più una tesi di propaganda, né un’analisi politologica: Grillo conferma col suo gesto di vedere il centrosinistra alla controffensiva su quello che considerava un terreno ormai conquistato. Il rapporto diretto con i cittadini elettori. Motivo in più per tenersi strette le primarie di domani. Farle andare bene. E far votare più gente possibile.

Pubblicato il 1/12/2012 alle 18.12 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web